Il Lardo Colonnata

Il lardo di Colonnata è uno dei salumi più famosi d’Italia

L’elemento caratteristico del lardo di Colonnata è la particolare forma di lavorazione e conservazione del lardo, stagionato in conche di marmo

La zona di produzione del “Lardo di Colonnata” è rappresentata esclusivamente da Colonnata, frazione montano-collinare del Comune di Carrara, provincia di Massa Carrara604

Il Lardo di Colonnata è ottenuto dai tagli di carne corrispondenti allo strato adiposo

che ricopre il dorso dalla regione occipitale fino alle natiche e che lateralmente arriva fino alla pancetta

Gli ingredienti  sono: sale marino naturale, pepe nero macinato, rosmarino fresco, aglio sbucciato e spezzettato grossolanamente.

La lavorazione del lardo di Colonnata è stagionale, si svolge da settembre a maggio, compresi, di ogni anno.

Il lardo deve essere lavorato fresco, entro 72 ore dalla macellazione: viene rifilato, massaggiato con sale e collocato nelle apposite vasche di marmo, localmente denominate conche, preventivamente strofinate con aglio, alternando strati di lardo con gli altri ingredienti fino al riempimento del recipiente; quindi la conca viene coperta.

Le conche sono contenitori di marmo bianco a forma di vasca.

Il lardo deve stagionare nelle conmarmo-e-aromi-i-sgreti-di-colonnat.asp19867img1che per un periodo non inferiore ai sei mesi, in locali poco areati e privi di qualsiasi condizionamento forzato.

Il lardo di Colonnata può essere consumato a fette sottili su pane abbrustolito, sul quale si scioglie ad opera del calore della fetta di pane; ma anche sulle verdure grigliate. Volendo si può aggiungere una goccia di miele per creare un piacevole contrasto dolce-salato.

Buon Appetito

NP

Annunci

A Sunday afternoon in Oltrarno

Taking advantage of a half day of free time by the various commitments and the beautiful sunny day today in Florence, I decided to do a nice walk to the city center.

I take my jacket, my red backpack and I depart destination: Oltrarno district

The Oltrarno  is located in the historic center of Florence on the left bank of the river Arno.

Walk along Via Romana that part homonymous port, one of the ancient entrances to the city at the time of the walls.

In just a few minutes I am in Piazza Pitti where stands the famous palace truly majestic in its architecture once the Palace of the Grand Duchy of Tuscany.

But this is not my goal for today, I continue to walk in continuing in an alley on the left called Sdrucciolo de’ Pitti and go straight arrive in one of my favorite squares: Piazza Santo Spirito.

Tmercatino_santospiritohe square is very austere surrounded by historical buildings and dominated by the simple but impressive facade of the homonymous church.

This Square is a venue much appreciated by the Florentines where is posssible read a good book or meet with friends, perhaps with a good coffee enjoying its tranquility.

But not today! In fact it is the second Sunday of the Month, and as tradition held the historic antique market. Dozens of stalls set around the square display and sell antiques and local handicrafts. Continua a leggere

Una Domenica pomeriggio in Oltrarno

Approfittando di una mezza giornata di tempo libero dai vari impegni e della bellissima giornata di sole di oggi a Firenze decido di farmi una bella passeggiata per il centro città.

Prendo la giacca, il mio zainetto rosso e parto: destinazione quartiere Oltrarno.

Il quartiere Oltrarno si trova in pieno centro storico di Firenze sulla riva sinistra del fiume Arno.

Cammino lungo tutta via Romana che parte dall’omonima Porta, uno degli antichi accessi alla città al tempo delle mura.

In Pochi minuti mi ritrovo in Piazza Pitti dove sorge il famoso Palazzo davvero maestoso nella sua architettura un tempo la reggia del Granducato di Toscana.

Ma non è questa per oggi la mia meta, continuo nel camminare proseguendo in un vicolo alla sinistra chiamato Sdrucciolo de’ Pitti e proseguendo sempre dritto arrivo in una delle mie piazze preferite: Piazza Santo Spirito.

La Piazza si presenta molto austera circondata da palazzi storici e dominata dalla semplice ma al temmercatino_santospiritopo stesso imponente facciata dell’omonima Basilica.

Questa Piazza è un luogo di ritrovo molto apprezzato dai fiorentini dove leggere un bel libro o ritrovarsi con le persone care, magari in compagnia di un buon caffè godendo della sua tranquillità.

Ma non Oggi! Infatti è la seconda Domenica del Mese e come da tradizione si tiene lo storico mercatino dell’antiquariato. Decine di bancarelle disposte intorno alla piazza espongono e vendono oggetti di antiquariato ed artigianato locale. Continua a leggere

Imagine you were born in a territory that thanks to its landscapes, historical artifacts, ancient traditions and culinary passions is famous worldwide.

Imagine at the same time to live every day and every day spent discovering new treasures and peculiarities.

So! it is from here that my desire to create this blog which has as focal point my Tuscany. Continua a leggere

Immaginate di essere nati in un territorio che grazie ai suoi paesaggi, reperti storici, antiche tradizioni e passioni culinarie è famoso a livello mondiale.

Immaginate al tempo stesso di viverci ogni giorno e di scoprire ogni giorno trascorso nuovi tesori e peculiarità

Ecco! è da qui che parte la mia volontà di creare questo blog che ha come punto focale la mia Toscana. Continua a leggere