Lardo of Colonnata

Today I want to talk of Lardo di Colonnata and its manufacture.

The characteristic feature of Lardo s the particular form of processing and conserving pig fat, seasoned in marble vessels.

The area of production of “Lardo” is represented exclusively by Colonnata, mountain-hills of the municipality of Carrara, province of Massa Carrara.604

The Lardo is obtained by corresponding cuts of meat from the fat layer

covering the back of the occipital region to the rump and round to the belly

The ingredients are: natural sea salt, ground black pepper, fresh rosemary, peeled and coarsely diced garlic.

The processing of lardo is seasonal, it takes place from September to May of each year.

The fat must be fresh, within 72 hours of slaughter: is trimmed, coated with salt and then placed in special marble basins, known locally as basins, have previously been rubbed with garlic, alternating layers of lardo with other ingredients to the filling of the container; then the basin is covered.marmo-e-aromi-i-sgreti-di-colonnat.asp19867img1

The basins are containers of white marble in the shape of a bathtub.

The lardo must mature in the basins for a period not less than six months, in premises with little ventilation and no artificial air-conditioning.

Lardo can be eaten in thin slices of toasted bread on which melts by the heat of the slice of bread; but also on grilled vegetables. If you want you can add a drop of honey to create a nice contrast of sweet and salty

Enjoy

NP

Annunci

Il Lardo Colonnata

Il lardo di Colonnata è uno dei salumi più famosi d’Italia

L’elemento caratteristico del lardo di Colonnata è la particolare forma di lavorazione e conservazione del lardo, stagionato in conche di marmo

La zona di produzione del “Lardo di Colonnata” è rappresentata esclusivamente da Colonnata, frazione montano-collinare del Comune di Carrara, provincia di Massa Carrara604

Il Lardo di Colonnata è ottenuto dai tagli di carne corrispondenti allo strato adiposo

che ricopre il dorso dalla regione occipitale fino alle natiche e che lateralmente arriva fino alla pancetta

Gli ingredienti  sono: sale marino naturale, pepe nero macinato, rosmarino fresco, aglio sbucciato e spezzettato grossolanamente.

La lavorazione del lardo di Colonnata è stagionale, si svolge da settembre a maggio, compresi, di ogni anno.

Il lardo deve essere lavorato fresco, entro 72 ore dalla macellazione: viene rifilato, massaggiato con sale e collocato nelle apposite vasche di marmo, localmente denominate conche, preventivamente strofinate con aglio, alternando strati di lardo con gli altri ingredienti fino al riempimento del recipiente; quindi la conca viene coperta.

Le conche sono contenitori di marmo bianco a forma di vasca.

Il lardo deve stagionare nelle conmarmo-e-aromi-i-sgreti-di-colonnat.asp19867img1che per un periodo non inferiore ai sei mesi, in locali poco areati e privi di qualsiasi condizionamento forzato.

Il lardo di Colonnata può essere consumato a fette sottili su pane abbrustolito, sul quale si scioglie ad opera del calore della fetta di pane; ma anche sulle verdure grigliate. Volendo si può aggiungere una goccia di miele per creare un piacevole contrasto dolce-salato.

Buon Appetito

NP